fbpx

ITS 4.0 Day: dall’idea al workshop

Il mondo dell’ITS è ricco di novità e progetti che i nostri ragazzi affrontano con una grande voglia di fare, con l’obiettivo di mettersi in gioco per il loro futuro.

Leggi l’articolo per scoprire le ultime notizie!

 

Il 24 Giugno l’ITS 4.0 Day ha mostrato come sia possibile toccare con mano il ponte tra scuola e impresa, sostenuto dal MIUR in collaborazione con l’Università Ca’ Foscari.

In questa giornata lo scambio di idee tra studenti e aziende ha raggiunto il passo successivo, con la presentazione dei progetti ideati durante i corsi.

All’interno del creativo spazio dello WEGIL, nello storico palazzo di Trastevere, sono stati esposti i progetti di innovazione sviluppati dai sempre più numerosi allievi dei 74 Istituti Tecnici Superiori Italiani aderenti a questo originale percorso.

ITS 4.0 Day: progetto

Nella foto: Carlo Leonardi, Giuseppe Marchese, il Prof. Miceli dell’Università Ca’ Foscari responsabile del progetto industria 4.0 e Andrea Ardenti.

ITS 4.0 Day: la realtà come spunto

Lo scopo di guidare le imprese italiane verso un “miglioramento e la digitalizzazione”, obiettivo del Ministero dell’Istruzione, ha trovato conferma nella reazione degli studenti degli ITS.

Osservando e confrontandosi con i problemi reali dell’economia, gli studenti dell’ITS hanno dato vita alle loro idee per la presentazione del progetto Industria 4.0: partecipando a laboratori e collaborando a fianco di aziende leader del Made in Italy.

I workshop, che si sono svolti durante la manifestazione, vertevano su:

  • realtà virtuale,
  • droni,
  • stampa 3D
  • personalizzazione dell’abbigliamento a nuove esigenze,
  • sensori per migliorare la gestione aziendale.

L’obiettivo in comune era capire come soddisfare i bisogni di noi consumatori di tecnologie, riuscendo a creare prototipi dai costi contenuti. 

Il nostro contributo

La Steve Job Academy, nello specifico,  si è dedicata a rinnovare il mercato dei distributori automatici.

Questo settore, rimasto fermo dagli anni cinquanta, produce un grande fatturato e, parlando di cifre in Italia, ha raggiunto 1,8 milioni di euro nel 2018!

In soli cinque mesi, il team ha sviluppato un prototipo funzionante, riempiendo il gap tra l’idea e l’oggetto concreto, proponendo il “BOOX il Vending 4.0”.

Il funzionamento è semplice! Dopo aver scaricato l’app BOOX sullo smartphone, si sblocca lo sportello con un QR code ed infine non resta che scegliere il prodotto e pagare richiudendo lo sportello.

Con questo progetto si è unita la voglia di quotidianità e di personalizzazione con l’acquisto istantaneo tramite app che soddisfa utenti e venditori.

Il team

Team ITS 4.0 Day

Il prototipo “BOOX il Vending 4.0”è stato promosso dalla FiTS Steve Jobs e Paradigma Innovation e ideato dal team composto da:

  • Andrea Ardenti (Full Stack Developer);
  • Carlo Leonardi (Relatore e Coordinatore);
  • Luciano De Franco (Coordinatore);
  • Giuseppe Marchese (Mobile Developer);

Giornate come ITS 4.0 Day segnano un passo verso il traguardo della digitalizzazione e la modernizzazione delle imprese. 

 

Vuoi diventare un digitalizzatore anche tu?

Se ti affascina il mondo dell’innovazione, visita il nostro sito e scopri i nostri corsi.

Unisciti anche alla nostra community di studenti, dove potrai trovare risposta ai tuoi dubbi sui corsi dell’Academy.

ITS futuro

ITS: un’opportunità per il tuo futuro

Cosa fare dopo il diploma?

Solitamente la risposta più scontata è quella di continuare gli studi all’Università oppure trovare subito un lavoro… ma decidere quale strada prendere e sapere se è quella giusta, come puoi immaginare, è sempre un’incognita.

Per questo motivo occorre fare una scelta ben ponderata!

Se il tuo obiettivo è l’ingresso immediato nel mondo del lavoro, c’è una valida alternativa all’Università: gli ITS.

Se non sai di cosa stiamo parlando, continua a leggere.

ITS-istituto tecnico superiore

Cosa sono gli ITS?

Gli Istituti Tecnici Superiori sono enti di formazione secondaria non universitaria. Offrono percorsi formativi altamente professionalizzanti nei settori strategico-produttivi del Paese, a cui possono accedere coloro i quali sono in possesso di un diploma di scuola superiore di secondo grado.

La mission dell’ ITS è legata all’apprendimento che avviene attraverso la pratica e la realizzazione di compiti che si affrontano nella realtà lavorativa… ma non solo.

La filosofia dell’ ITS è quella di “imparare da chi sa fare”!

I docenti sono professionisti e imprenditori del settore, un esempio della realtà lavorativa che andranno ad affrontare. Essi, infatti, guidano gli studenti dando consigli ed indicazioni, per essere pronti ad affrontare il tirocinio in azienda.

Il mercato del lavoro sta cambiando, grazie alla rivoluzione digitale, e molte sono le nuove professioni che le aziende richiedono nel proprio organico.

Gli ITS dunque sono una risposta alle domande delle imprese ed operano in 6 aree tecnologiche:

  • Efficienza energetica
  • Mobilità sostenibile
  • Nuove tecnologie per la vita
  • Nuove tecnologie per il Made in Italy
  • Tecnologie innovative per i beni e le attività culturali
  • Tecnologie dell’informazione e della comunicazione

I corsi hanno una durata biennale o triennale, per un totale di 1800/2000 ore, comprese le ore di tirocinio da svolgere in azienda.

L’ITS permette di conseguire, con l’esame finale alla fine del percorso, un Diploma di Tecnico Superiore, corrispondente al V livello del quadro europeo delle qualifiche.

Per favorire la circolazione in ambito europeo, il titolo è corredato dall’ Europass diploma supplement.

 

ITS-dati studenti

Istituti Tecnici Superiori: i dati

Secondo il monitoraggio dei dati del 2019 sugli Istituti Tecnici Superiori, in riferimento agli studenti che hanno concluso i percorsi nell’anno 2017 e agli esiti occupazionali a 12 mesi dal diploma, emerge che:

  • l’80% ha trovato lavoro entro un anno dal diploma
  • il 90% dei casi ha trovato lavoro in un area coerente con il percorso di studi
  • il 10,3% non ha trovato lavoro
  • 4,8% si è iscritto a un percorso universitario
  • 2,1% è in tirocinio extracurriculare.

Alla presentazione, inoltre, il Ministro Bussetti ha voluto commentare  affermando che:

“Gli Istituti Tecnici Superiori rappresentano un segmento relativamente giovane del nostro sistema formativo, che ha già dimostrato di essere una punta di eccellenza: il numero degli iscritti aumenta di anno in anno, a testimonianza dell’alta qualità dell’offerta formativa e della garanzia di un immediato ingresso nel mondo del lavoro”. 

Questi dati, dunque, sottolineano l’efficacia degli ITS in quanto rispondono alle tendenze del mercato del lavoro.

 

ITS studenti

Perché iscriversi a un ITS?

Iscriversi ad un ITS vuol dire fare una scelta alternativa per formarsi professionalmente!

Tutto ciò che impari diventa utile per il tuo percorso lavorativo e, attraverso il tirocinio, avrai la possibilità di applicare le competenze apprese durante le ore in aula.

Se ti abbiamo incuriosito e vuoi scoprire i nostri corsi, visita il nostro sito .

Unisciti anche alla nostra community di studenti, dove potrai trovare risposta ai tuoi dubbi sui corsi dell’Academy.