fbpx

Come affrontare il colloquio motivazionale

  • Federica Ghionna
  • 12 Aprile 2021

Ecco come fare una buona impressione

Adesso che sai cosa ti serve per prepararti al meglio alla prova scritta, non ti resta che affrontare l’ultima fase: il colloquio motivazionale.

Quello che vogliamo consigliarti potrà tornarti utile, non solo durante le nostre selezioni, ma anche in futuro quando ti troverai a sostenere il tuo primo colloquio di lavoro.

Sappiamo che si tratta di un momento delicato, dunque, prova ad essere il più rilassato e naturale possibile. Anche la capacità di gestire lo stress sarà oggetto di valutazione, dunque preparati mentalmente a ciò che dovrai affrontare, anche facendo delle prove allo specchio, ciò aiuterà ad aumentare il tuo livello di autostima.

Durante il colloquio di selezione, riceverai domande inerenti diversi aspetti della tua persona. Ti verrà chiesto di parlare delle tue qualifiche, se hai capacità di problem solving, quali sono le tue competenze, ma, soprattutto, ti verrà fatta la domanda fondamentale: “Che cosa ti motiva?”.

Questa ultima domanda, aiuterà  il selezionatore nel capire che cosa ti appassiona veramente, che cosa ti guida al successo e, soprattutto, se la forza che ti motiva è quella giusta per diventare uno studente della Steve Jobs Academy. Ti ricordiamo che i posti sono limitati, la tua motivazione dovrà essere più forte di quella degli altri ragazzi che come te sperano di entrare.

L’errore da non commettere

Non ci sono risposte giuste o risposte sbagliate. Tuttavia, la cosa da evitare è dare l’impressione di essersi candidati perché non si aveva altro da fare. Ricordati di dare una risposta sincera e che riflette il tuo vero interesse ed entusiasmo. Come non c’è una risposta corretta, non c’è neanche una risposta preconfezionata: racconta la tua storia, come sei oggi e come immagini il tuo futuro professionale.

Comments are closed.
Share via
Copy link
Powered by Social Snap